Ballardini: «Sbagliato ad accettare le condizioni della Lazio. Potevo dimettermi»

© foto Mg Genova 11/08/2018 - Coppa Italia / Genoa-Lecce / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Davide Ballardini

Davide Ballardini è intervenuto a Radiosei: le parole dell’ex allenatore della Lazio

Davide Ballardini, ex tecnico della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radiosei:
«Al Genoa, nella mia ultima esperienza, iniziai la stagione con 12 punti in sette partite e sono stato mandato via mentre mi trovavo all’ottavo posto. A Palermo ho ottenuto buoni risultati, risolsi il contratto più volte anche quando la squadra andava bene.
Alla Lazio, se non avessi accettato la situazione disastrata che accettai all’inizio, sarebbe stato diverso. La situazione andava bene con il mercato aperto: Pandev, Ledesma e De Silvestri dovevano andare a giocare ed essere sostituiti. Dopo il mercato le cose sono rimaste le stesse e da quel momento tutto si è messo meno bene. Pandev l’ho riavuto al Genoa e l’ho reso un idolo della tifoseria grifone. La Lazio aveva cominciato bene con me, nonostante non fosse troppo competitiva (cambiò un bel numero di giocatori a gennaio). Vincemmo la Supercoppa. De Silvestri, Pandev, Ledesma, Stendardo erano fuori rosa. Ho fatto un errore grave nell’accettare quella situazione e quella strategia che teneva alcuni giocatori importanti fuori squadra. A fine mercato avevo pensato che le soluzioni fossero o di dimettermi o di provare a tirare avanti. Ma ho continuato».