Anastasi: «Contro la Juve la Lazio non parte sconfitta. Acerbi? Più forte di de Vrij!»

Acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Anastasi, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, ha detto la sua sulla sconfitta contro il Napoli ed il match contro la Juventus

Intervenuto ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste, Filippo Anastasi si è espresso in questo modo sulla sconfitta rimediata dalla Lazio contro il Napoli e il match di domani contro la Juventus: «La Lazio non parte sconfitta, anche perché tornano due pedine fondamentali: Lulic e Leiva. Spero poi che Milinkovic, Luis Alberto e gli altri che non hanno offerto una grande prestazione nella scorsa partita, tornino a splendere. Ancora non possiamo giudicare questa squadra, quando saranno tutti al massimo potremo dare un giudizio. Questa è una grande formazione. Metterei dietro Bastos, Acerbi e Radu. Basta riesce a dare sicurezza a livello difensivo, lo farei giocare. L’uomo che mi preoccupa di più? Bernardeschi. In fin dei conti è lui che ha risolto la partita col Chievo. Ronaldo? Non ha fatto veddere molto nella prima partita, il campionato italiano lo metterà alla prova. Mi piacerebbe vedere Rossi in campo prima o poi, bisogna dare fiducia ai giovani. Acerbi come de Vrij? Non hanno nulla in comune, Acerbi sarà migliore dell’olandese».

LOTITO-INZAGHI«Sappiamo che nei confronti di questa società c’è sempre stato un astion che galleggia sottotraccia. Non ci danno mai un titolo in prima pagina ma, guarda caso, questa volta ci siamo anche noi. Posso solo dare un consiglio al presidente: lui è un uomo di mondo, gira sempre con tanti telefonini, dovrebbe usarli con più cura. Non aspettano altro, e parlare di questioni lavorative in luogo pubblico è pericoloso».

Articolo precedente
juventus conferenza allegriJuventus-Lazio, conferenza Allegri: «E’ la prima vera gara dell’anno. Ronaldo? Giocherà». E su Milinkovic…
Prossimo articolo
Quattro anni fa ci lasciava Aldo Donati: ecco il ricordo della ‘sua’ Lazio