Tutti pazzi per Yilmaz… E la Lazio si mangia le mani

© foto www.imagephotoagency.it

Con 8 reti in altrettanti incontri di Champions League, Burak Yilmaz è il capocannoniere della più prestigiosa competizione europea per club. Il ventisettenne turco quest’estate fu ad un passo dal vestire la maglia della Lazio, ma l’affare saltò per qualche centinaia di migliaia di euro. Prenderlo a 5 milioni di euro ovvero la valutazione che aveva al termine della passata stagione, in cui vestiva la maglia del Trabzonspor, sarebbe stato un vero e proprio affare.

Ad oggi il valore di Burak è circa 4-5 volte superiore ad allora: il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Sì, avete capito bene. Perché Burak è uno che fa gol in tutte le maniere, e poco importa se in attacco è arrivato uno “sconosciuto” di nome Drogba, lui non teme la concorrenza e continua a far gol: di testa, di piede, in acrobazia, di potenza, di fino. Il suo score stagionale parla da sè: 8 reti in Champions, 14 in campionato. Numeri da bomber vero. Numeri che avrebbero fatto comodo alla Lazio, in cui avrebbe potuto far coppia con Klose, o raccoglierne l’eredità. Tare e Lotito si staranno mangiando le mani vedendo le potenzialità del turco, c’è da starne certi.

Oggi Yilmaz è decisamente un’obiettivo fuori portata per i biancocelesti, ma non per questo per altre società: la Juventus a quanto pare ha già fatto un sondaggio, vista l’impossibilità di arrivare a Ibra. Burak costa tanto, ma meno dello svedese: il turco percepisce infatti un ingaggio che si aggira intorno ai 3,5 milioni di euro, una cifra tutto sommato abbordabile. I bianconeri però dovranno battere la concorrenza inglese di Manchester United e Liverpool seriamente intenzionate ad accaparrarsi le prestazioni del goleador ottomano.

Condividi
Articolo precedente
Reading, occhi su Di Canio per la panchina. L’ex laziale: “Sono pronto per la Premier”
Prossimo articolo
Esclusiva – Ag. Fifa Petralito: “Lazio tra le favorite per l’Europa League”