Lazio, Veron: «Qui due anni straordinari. Il ricordo più bello? La giornata dello scudetto»

© foto www.imagephotoagency.it

Veron è tornato all’Olimpico ed è stato premiato prima di Lazio-Sassuolo. Oggi l’argentino ha parlato ai microfoni di Radiosei

La cosa più bella di Lazio-Sassuolo è stata la presenza di un ex di lusso come Juan Sebastian Veron. L’argentino hai microfoni di Radiosei ha raccontato le sue emozioni, per il ritorno allo stadio Olimpico: «Provo tante emozioni perché qua ho trascorso due anni straordinari e difficili da dimenticare, è sempre bello tornare e ritrovare questa gente. Eravamo una grande squadra con campioni in ogni ruolo e dal carattere forte, sono contento che la gente abbia un bel ricordo di me e di tutto il gruppo. Il giorno più bello è senza dubbio quello dello scudetto, indimenticabile. Nella Lazio di oggi credo in Correa, ha ancora da dare tantissimo può diventare un trascinatore, ma tutta la squadra sta facendo bene».