Var, Nicchi: «C’era scetticismo, ma ora c’è poco da migliorare». E su Atalanta-Lazio…

nicchi
© foto Sampnews24

Il presidente dell’A.I.A. – Marcello Nicchi – ha fatto un bilancio sull’uso della VAR in questo campionato

Nicchi benedice la VAR. Dopo la stagione di prova dello scorso anno, il presidente dell’A.I.A. – in occasione della presentazione dell’accordo con Net Insurance (il nuovo sponsor dell’associazione) – ha voluto fare un bilancio: «I risultati ottenuti sono tutti catalogati. Lavoriamo per affinare l’uso della tecnologia il più possibile, ma siamo a livelli in cui c’è poco da modificare. All’inizio c’era scetticismo perché non eravamo pronti a livello numerico per operare con il protocollo Fifa. Ora stiamo facendo bene, la Var è stata utilizzata in modo corretto e il prossimo anno la porteremo anche nel campionato cadetti, all’inizio offline e poi online».

E sul presunto fallo di mano, durante la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio: «Non siamo abituati a tornare indietro per parlare di quello che è successo. Il nostro modo di operare è diverso: analizziamo le cose positive e quelle meno positive con l’obiettivo di lavorare per oggi e per domani. Se alla bravura si aggiunge la tecnologia possiamo solo migliorare, e nel giro di due/tre anni molti arbitri esperti lasceranno spazio a un sacco di ragazzi pronti e preparati».