Connettiti con noi

Hanno Detto

Super League, dura nota dell’ECA. Rummenigge erede di Agnelli?

Pubblicato

su

Dura nota dell’ECA riguardo alla Super League: il comunicato dell’associazione dei club europei. Rummenigge proposto presidente

L’ECA ha emesso un duro comunicato riguardo alla Super League: dopo le dimissioni di Andrea Agnelli, tra i fondatori della nuova competizione con la Juve, l’assocaizione europea dei club propone Karl Heinz Rummenigge come presidente.

RIUNIONE – «Il comitato esecutivo dell’ECA si è riunito oggi per discutere una serie di questioni importanti a seguito delle dimissioni di dodici club membri dell’ECA, ieri sera, alla luce delle varie comunicazioni pubbliche incentrate sulla creazione della cosiddetta Super League europea. Il Consiglio è stato unanime nella condanna delle azioni dei membri uscenti, che ritiene essere egoiste e a discapito del benessere del gioco e in chiara opposizione ai valori dell’ECA. Crediamo che il calcio europeo per club possa essere riformato dall’interno del sistema per raggiungere i migliori interessi collettivi di tutte le parti interessate nel gioco. Il Consiglio ha ribadito la chiara posizione dell’ECA come unica voce legittima e pienamente riconosciuta dei club leader in Europa e, come tale, ha preso una serie di decisioni per garantire che sia in grado di continuare a svolgere il suo ruolo in modo efficiente ed efficace».

DECISIONE – «La decisione presa include:
-Conferma che l’attuale Executive Board rimanga quello che è attualmente in grado di dare forma a tutte le decisioni chiave e sarà ora integrato con nuove capacità dall’appartenenza alla Corte dei conti europea

-La creazione di un Comitato Esecutivo per lavorare sotto gli auspici dell’Executive Board per gestire il lavoro quotidiano durante questo periodo di transizione. I membri del consiglio di amministrazione dell’ECA in questo comitato esecutivo sono: Nasser Al-Khelaifi (Paris Saint-Germain), Michael Gerlinger (FC Bayern Munchen), Edwin van der Sar (AFC Ajax), Dariusz Mioduski (Legia Warszawa), Aki Riihilahti (HJK Helsinki) e Michele Centenaro (membro indipendente del consiglio di amministrazione di ECA) La proposta del presidente onorario dell’ECA, Karl-Heinz Rummenigge (FC Bayern Munchen), di sostituire il dimissionario presidente dell’ECA Andrea Agnelli come uno dei rappresentanti dell’ECA nel Comitato Esecutivo UEFA».

NUOVA STRUTTURA – «Sotto questa nuova struttura, ECA ha messo in atto la necessaria certezza a breve termine per continuare a svolgere il suo ruolo nel guidare gli sforzi cruciali dell’Associazione a nome di tutti i suoi membri esistenti, lavorando a fianco delle principali parti interessate, in particolare la UEFA e anche la FIFA, FIFPRO e Leghe, nel prendere le decisioni importanti necessarie per gestire questo periodo».

Advertisement