Stadio Roma, Raggi: «Ancora nessun accordo»

raggi
© foto www.imagephotoagency.it

La sindaca di Roma Virginia Raggi commenta le dimissioni dell’Assessore all’Urbanistica e il futuro del progetto dello stadio della Roma

Il giorno dopo le irrevocabili dimissioni dell’Assessore all’Urbanistica del Comune di Roma Paolo Berdini, resta alto lo scontro sullo stadio della Roma. Al suo arrivo in Campidoglio la sindaca della Capitale Virginia Raggi ha fugacemente risposto alle domande dei cronisti in merito alla questione. «Accordo? Ancora non c’è nulla – afferma la prima cittadina – Siamo a lavoro per capire se sia possibile trovare una via di mezzo. La revisione del progetto si basa su tantissimi elementi. È un progetto partito con la consiliatura precedente e quindi stiamo facendo tutto il possibile per armonizzarlo con la nostra visione nei limiti del possibile. Non ci sarà assolutamente alcuna colata di cemento, anzi francamente mi dispiace molto che come al solito alcuni giornali abbiano inventato verità che non esistono» riporta Il Fatto Quotidiano. Riguardo alle esternazioni del dimissionario Berdini, il quale ha bollato il progetto come ‘la più grande speculazione immobiliare d’Europa’, denunciando l’assoluto stato di degrado delle periferie come questione prioritaria rispetto allo stadio, la Raggi ha commentato caustica: «Stiamo lavorando per trovare un sostituto. Magari una persona che parli di meno e lavori di più. Abbiamo moltissimi dossier aperti, quello sullo Stadio è uno dei tanti. I piani di zona, i toponimi, le affrancazioni, tutte cose sulle quali bisogna lavorare in maniera costante e quotidiana».

Articolo precedente
Empoli: Mchedlidze vicino al forfait, migliorano le condizioni di Costa e Pasqual
Prossimo articolo
Empoli, Bellusci: «Non firmerei per il pari con la Lazio»