Serie B – Lugaresi, pres. Cesena: «Lotito? Elemento di divisione. Parla tanto, ma…»

© foto www.imagephotoagency.it

Il commento di Lugaresi, presidente del Cesena, sulle candidature di Lotito e Gualtiero

La Lega Serie B non sta passando certamente un momento di serenità. In questi ultimi mesi sta cercando di eleggere un nuovo presidente, dopo l’abbandono di Andrea Abodi. Tra i candidati alla successione c’è pure il presidente Claudio Lotito, che contenderà il ruolo a Salvatore Gualtiero. Non è contento però dei nomi il patron del Cesena, Giorgio Lugaresi, che ha scritto una lettera ai suoi colleghi. Ecco una parte del testo che è stato riportato questa mattina su La Gazzetta dello Sport: «Con la presidenza di Andrea Abodi si era intrapreso un cammino giusto, ciò che non vedo con le candidature di Claudio Lotito e Salvatore Gualtiero. Non voterò nessuno dei due: il primo, che è un amico capace, ha partorito solo un foglietto come programma; dal secondo mi aspettavo più concretezza. Lotito è un elemento di divisione, non di unione, entra a gamba tesa. E’ giunto il momento di mettere un po’ di ordine. Claudio parla tanto, ma le parole le porta via il vento. Le nostre società meritano rispetto. Scambiando una promozione (da 3 a 2, ndr) con 30 milioni di paracadute diventeremmo un ramo secco. La visione di Lotito non corrisponde a quella della B. Lui tiene molto al posto in Consiglio federale, ma l’obiettivo di un presidente di Lega non può essere questo. Pensa che la nostra struttura debba essere ridimensionata, io credo che invece vada potenziata perché abbiamo margini di miglioramento. E poi i rapporti tra lui e la A non darebbero frutti, non sarebbe utile alla causa».