Scudetto 1915, la Curva Nord: «Vogliamo quel titolo, ma niente feste»

curva nord
© foto www.imagephotoagency.it

I rappresentanti della Curva Nord hanno espresso la loro posizione sull’assegnazione dello Scudetto 1915: determinazione, ma niente festeggiamenti

Anche la Curva Nord laziale fa sentire la sua voce riguardo lo Scudetto del 1915. I rappresentanti del tifo biancoceleste, durante la trasmissione ‘La voce della Nord’ in onda su Radiosei, hanno dichiarato: «Vogliamo assolutamente questo Scudetto – poi precisando – Ma deve essere chiaro che se e quando arriverà non ci saranno feste e bagni nelle fontane perché non è nel nostro stile e forse non sarebbe opportuno. Per il resto sosteniamo determinati l’iniziativa». Ospite della trasmissione radiofonica anche l’avvocato Mignogna, che da diverso tempo si sta occupando della vicenda: «Ora non resta che ratificare ufficialmente le varie fasi della rivendicazione, che hanno reso ormai palese l’assegnazione dello Scudetto 1915 alla Lazio. E’ probabile che nel giro di una trentina di giorni si completerà il nuovo consiglio federale. Tavecchio ha fatto capire che vorrebbe arrivare alla decisione attraverso un passaggio consiliare».