Scudetto 1915, Avv. Mignogna: «Depositati gli atti in FIGC e chiesta la convocazione…»

mignogna
© foto Lazio News 24

Su laziostory.it è stato pubblicato un comunicato dell’avvocato Mignogna, in merito alla rivendicazione dello Scudetto 1915

In merito alla rivendicazione dello Scudetto 1915 da parte della Lazio, l’avv. Mignogna, protagonista della causa, ha pubblicato un comunicato in merito su laziostory.it: «L’Avv. Gian Luca Mignogna, quale parte attrice del procedimento di riesame pendente in FIGC e concernente l’attribuzione ex aequo a Lazio e Genoa dello Scudetto 1915, comunica che in data di ieri ha depositato agli atti del procedimento de quo gli ulteriori documenti rinvenuti dal Centro Studi 9 Gennaio 1900, inediti ed eccezionali, che hanno consentito di acclarare con certezza assoluta che:

1) diversamente da quanto in precedenza ritenuto, il quotidiano romano “L’Italia Sportiva” riprese ad esser pubblicato dopo le note vicende belliche della Prima Guerra Mondiale;

2) nell’edizione del 18 Giugno 1920, tale quotidiano dichiarò nero su bianco che la Lazio 1914/15 fu Campione d’Italia Centro-Meridionale;

3) l’attendibilità della fonte citata risulta inconfutabile, in quanto a mezzo del “Comunicato Ufficiale” della F.I.G.C. del 10 Ottobre 1920 (pubblicato il giorno successivo) la stessa stabilì che “L’Italia Sportiva” sarebbe stato proprio “Organo Ufficiale” per l’Italia Centrale e Meridionale e “La Gazzetta dello Sport” lo sarebbe stato per l’Italia Settentrionale.

In virtù di tali clamorosi rinvenimenti storiografici, lo scrivente legale ha reiterato l’istanza di audizione per ogni eventuale necessità del caso e richiesto la convocazione a breve  del Comitato di Presidenza della Federcalcio ai fini di un oggettivo, costruttivo e definitorio confronto sul thema disputandum.

Roma, lì 16 Gennaio 2019

Avv. Gian Luca Mignogna».