Sassuolo, Mandelli sul rischio ‘biscotto’: «I neroverdi non regaleranno niente a nessuno!»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Sassuolo Primavera Paolo Mandelli ha detto la sua sull’eventualità che i neroverdi diano la possibilità all’Inter di siglare tanti gol per annullare il gap con la Lazio sulla differenza reti

Manca sempre meno alla penultima giornata di Serie A, in cui la Lazio affronterà il Crotone allo Scida e l’Inter ospiterà il Sassuolo a San Siro. E’ ormai nell’aria la voce sul rischio ‘biscotto’ dei neroverdi, che potrebbero dare agli avversari la possibilità di fare tanti gol e dunque annullare il gap attualmente esistente con la Lazio sulla differenza reti. Paolo Mandelli, tecnico della Primavera del Sassuolo, ha smentito la possibilità di un rischio del genere, e l’ha fatto intervenendo sulle frequenze di Radiosei: «La Lazio arriva a queste ultime due partite con infortuni illustri e con il fiato un po’ corto, ma rimane una squadra di grandissimo livello. Deve sfruttare i due punti di vantaggio che ha nei confronti dell’Inter. Il Crotone si gioca tanto ma la Lazio di più. Caicedo non è Immobile ma è un giocatore utile alla squadra se riuscisse a segnare di più sarebbe un gran bel sostituto. Il Sassuolo invece non regalerà nulla a nessuno, si è scrollata di dosso la paura della retrocessione giocherà tranquilla e serena, quest’anno non è andata bene la stagione ma rimane comunque una squadra solida».

LAZIO PRIMAVERA «E’ difficile dare un giudizio sulla Lazio Primavera ma quest’anno il campionato era più difficile, si è livellato verso il centro classifica e la Lazio ha risentito di questo. Ci sono tanti stranieri, gli investimenti ci sono stati ma non è facile inserirsi per dei ragazzini che vengono da altre parti del mondo. Bisognerebbe comunque valorizzare i ragazzi italiani».

 

 

Articolo precedente
Consigli: «Molti danno per scontato che l’Inter faccia una goleada contro di noi, ma…»
Prossimo articolo
JuventusTim Cup, Juventus-Milan 4-0: quarto successo consecutivo per i bianconeri