Sassuolo-Lazio, il Casms: «Trasferta vietata ai tifosi ospiti». E sui biglietti già acquistati…

Class Action lazio liverpool
© foto www.imagephotoagency.it

Il Casms ha vietato la trasferta ai tifosi biancocelesti per Sassuolo-Lazio: c’è però una speranza per coloro che hanno già acquistato il biglietto

Quella che fino a ieri per Sassuolo-Lazio era soltanto una triste ipotesi, oggi è pura realtà. «Mapei Stadium vietato ai tifosi laziali», è questa la decisione del Casms (osservatori nazionale sulle manifestazioni sportive) che ha inviato al Prefetto di Reggio Emilia parere negativo sull’apertura del settore ospiti. E’ attesa nelle prossime ore l’ordinanza prefettizia, la prevendita resta dunque bloccata. Ai tifosi laziali è contestato il saccheggiamento che sarebbe avvenuto in un autogrill durante la trasferta di Napoli. Inoltre, come sottolinea l’edizione odierna del Corriere dello Sport, sono stati indicati altri comportamenti sbagliati. Una decisione che crea perplessità, visto che il comportamento tenuto all’interno dello Stadio San Paolo è stato esemplare, penalizza anche chi non ha fatto nulla di male.

L’ULTIMA SPERANZA – Un assist può ancora arrivare dal Sassuolo: la società neroverde potrebbe permettere l’accesso al settore ospiti ai tifosi laziali che hanno acquistato il tagliando prima dello stop della prevendita. Così ha fatto infatti l’Udinese nei confronti dei sostenitori della Roma. Si attendono comunque sviluppi. Certo è che la maggioranza dei supporters biancocelesti è stata integerrima negli ultimi tempi. A Bucarest è filato tutto liscio, anzi sono stati i tifosi rumeni a riservare cori razzisti verso Jordan Lukaku. Perchè punire tutti per l’errore di pochi?

Articolo precedente
signori-beppe-lazioTanti auguri Signori! L’ex attaccante: «Lazio, amore speciale. Non sono mai andato via»
Prossimo articolo
primavera lazioPrimavera: Lazio, a Napoli per l’ultima chiamata