Lazio, Lukaku giù di morale: vittima di cori razzisti a Bucarest

lukaku
© foto www.imagephotoagency.it

Malumore anche per Jordan Lukaku: ecco perchè il belga è uscito nervoso dal terreno di gioco nel match contro lo FCSB

I risultati non arrivano puntuali come qualche mese fa e il morale ha iniziato ad abbassarsi. La Lazio deve tornare a giocare con tranquillità, consapevole della propria forza e cosciente del fatto che ancora nulla è andato in fumo. Dopo i casi Felipe Anderson e Nani (ecco la ricostruzione dei fatti), il Corriere dello Sport scrive che anche Jordan Lukaku è uscito nervoso dal terreno dell’Arena Nazionale di Bucarest.

IL MOTIVO – Si sono chiaramente avvertiti dei cori razzisti provenienti dagli spalti avvertiti al termine del primo tempo, quando il belga con una progressione ha messo in difficoltà gli avversari sul fronte sinistro. Il giovane terzino ha perso la calma e ha scagliato una pallonata in tribuna, raccogliendo l’ammonizione dell’arbitro Aytekin. Lukaku ha chiesto subito scusa con la mano ai tifosi rumeni che occupavano quel settore (non era da lì che provenivano gli ululati), ma al momento del cambio ha gettato il giaccone per terra mentre si dirigeva in panchina. Non era mai accaduto che Jordan reagisse ad una scelta tecnica ed è giusto sottolinearlo per non creare altri inutili allarmismi. Una risposta si attende adesso dalla Uefa, chissà se i suoi ispettori hanno segnalato l’episodio e sarà aperta un’inchiesta…

Articolo precedente
radu immobileRadu: «Non è vero che ho comprato i biglietti per i tifosi della Dinamo, li ho regalati a parenti e amici»
Prossimo articolo
signori-beppe-lazioTanti auguri Signori! L’ex attaccante: «Lazio, amore speciale. Non sono mai andato via»