Sarri in conferenza: «Abbiamo fatto un ottima gara anche dopo il 2-0. Ecco cosa chiedo a Babbo Natale»
Connettiti con noi

Campionato

Sarri in conferenza: «Abbiamo fatto un ottima gara anche dopo il 2-0. Ecco cosa chiedo a Babbo Natale»

Pubblicato

su

Sarri, il comandante al termine della gara commenta in conferenza stampa la vittoria contro l’Empoli: le sue parole

Al termine della partita vinta contro l’Empoli, Sarri parla cosi in conferenza stampa soffermandosi sulla vittoria e non solo

OTTIMA PARTITA – Abbiamo fatto bene anche dopo il secondo gol, la sensazione della gestione è stata molto diversa. Dopo i due cambi forzati abbiamo avuto un momento di sbandamento e un brutto inizio di secondo tempo. La partita è stata dura e difficile, poteva finire 4-1 per noi o 2-2 per loro. Noi abbiamo la colpa di aver vanificato più di qualche ripartenza.

TECNICO AL CENTRO DEL PROGETTO – La società sull’aspetto dell’allenatore è sempre stata molto ferma e decisa, non ho mai avuto sensazioni negative. Il direttore da tempo sta cercando di venire a capo della testa dei ragazzi e dello staff. Sta cercando di far raggiungere una solidità mentale diversa da prima. Quando si parla di mentalità collettiva è più difficile rispetto a quella individuale. Nelle ultime 7 partite abbiamo fatto 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

COSA CHIEDERE A BABBO NATALE – Se viene Babbo Natale gli chiedo 5-6 punti di regalo, poi me la gioco con questi. Vediamo che viene fuori. In necessità da centravanti ci metto Felipe e l’anno scorso l’ha fatto anche bene. Non penso che la Lazio si muoverà in maniera diversa da quello fatto in passato. Vediamo poi cosa viene fuori, però chiedete al direttore.

DIFESA PIU’ SOLIDA – Noi abbiamo vanificato le ripartenze. Spesso la scelta non è stata quella giusta, non solo non segnare, ma neanche arrivare alla conclusione da gol. Ad un certo punto la partita l’abbiamo strappata noi, volevo più palleggio rispetto a quello che avevamo. Si poteva gestire meglio sia la fase di palleggio che quella di gestione.

CASTELLANOS/GUENDOUZI/ROVELLA – Castellanos non soffre la pressione, ma il fatto che stia sbagliando. Quancdo l’ho visto sulkl’ultima palla ero contento perché pensavo potesse sbloccarsi. Oltre a Guendouzi e Rovella ho visto bene anche Kamada. Rovella nella fase di interdizione ci sta dando tanto, Isaksen stasera è tornato dentro e l’ha fatto subito in maniera risoluta. La speranza è che si assestino su livelli più alti.

IMMOBILE E LUIS ALBERTO – Immobile pensa che sia il punto di una vecchi cicatrice, la speranza è che sia quella. Luis è la solita zona pubica da cui ha problemi da un mese: quando ha fatto gli esami strumentali era roba tendinea, non muscolare.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.