Roma-Lazio, il nemico è in casa: l’Olimpico ed il suo tabù perseguita le due romane

derby
© foto www.imagephotoagency.it

In casa, Roma e Lazio hanno perso tanti punti: Di Francesco ha il peggior rendimento domestico della gestione americana dopo Zeman

L’Olimpico, per entrambe le squadre che si affronteranno questo pomeriggio nel derby della Capitale, è diventato un nemico. Come riporta l’edizione odierna di Repubblica, Roma e Lazio fanno fatica a vincere in casa. Delle quarantasei partite di campionato, equamente divise tra le due squadre, dall’inizio della scorsa stagione all’inizio di questa, le romane sono state capaci di vincerne solo la metà. Una volta su due hanno perso: i numeri sono troppo bassi per due club con l’intento dichiarato di meritarsi un posto in Champions.

LAZIO – La Lazio, proprio all’Olimpico, ha visto frantumarsi il sogno Champions, uscendo sconfitta dallo scontro diretto con l’Inter all’ultima giornata. Sempre in casa, i biancocelesti hanno buttato via punti contro Genoa, Bologna e Torino. All’esordio stagionale contro il Napoli – sempre in una gara interna – l’armata di Inzaghi ha confermato la sua ‘allergia’ ai big match: l’ultima vittoria contro una grande è infatti quella ottenuta in casa Juventus.

ROMA Di Francesco, con 1,81 punti raccolti in media a ogni incontro, ha il peggior rendimento domestico della gestione americana dopo quello di Zeman. La crisi dei giallorossi, poi, è iniziata proprio con i pareggi interni contro l’Atalanta e il Chievo. Quella di oggi sarà una gara difficile per le romane: l’intento sarà quello di sfatare la maledizione Olimpico.

 

Articolo precedente
MilinkovicRoma-Lazio sarà la centesima di Milinkovic con l’aquila sul petto: serve il gol per festeggiare
Prossimo articolo
Manfredonia: «Ottimo avvio della Lazio, mentre la Roma è partita male. Immobile o Dzeko? Secondo me…»