Răducioiu: «Ho sempre ammirato i tifosi della Lazio». E su Bucarest…

Sandri curva nord lazio tifosi lazio-inter
© foto www.imagephotoagency.it

I consigli di Răducioiu rivolti ai tifosi della Lazio che si recheranno a Bucarest in occasione del match di Europa League contro lo FCSB

Ci siamo, riecco l’Europa League. La Lazio è pronta a varcare i confini italiani e ad affacciarsi nella parte est del Vecchio Continente, precisamente in Romania. La compagine di Simone Inzaghi affronterà domani sera (ore 21.05) lo FCSB, nella gara validata per l’andata dei sedicesimi di finale. Florin Valeriu Răducioiu, ex calciatore rumeno con passaporto italiano, ha lanciato un messaggio ai supporters italiani ai microfoni di Telekom Sport. Queste le sue parole: «Cari tifosi laziali benvenuti in Romania! Mi chiamo Florin Valeriu Răducioiu e negli anni Novanta ho giocato tante volte contro la vostra mitica squadra. La Lazio è un club che mi è sempre piaciuto e ammirato per il tifo. Molti di voi atterrerete all’aereoporto di Otopeni, che dista circa 16km dal centro di Bucarest. Il mio primo consiglio è di scambiare pochi soldi. La cosa più vantagiosa è prelevare una quantità modica, come 25 euro, dagli sportelli presenti all’interno dell’aereoporto stesso o comunque di servirsi sempre delle banche. Per ogni euro riceverete 4.7 lei. Fate un po’ di attenzione con i taxi: la maggior parte di loro ha una tariffa di 1.7 lei e quindi una corsa fino a centro città non dovrebbe costare più di 10 euro. Si possono utilizzare anche i bus, sono molto più convenienti».

TURISMO A BUCAREST«Andando verso il centro, troverete alcuni luoghi di interesse culturale: il Museo del Villaggio, l’Arco di Trionfo, il Parco Herastrau, l’Ateneo Rumeno, il Palazzo del Parlamento e anche il palazzo da dove il dittatore Ceausescu fuggì durante la rivoluzione del 1989».

CIBO E LOCALI«Dopo aver posato le valigie in albergo, immagino avrete fame. Nella parte antica della città trovarete tanti locali italiani, ma vi consiglio di assaggiare alcune delizie locali. Non ve ne pentirete. Per quanto riguarda le bevande alcoliche, i prezzi sono molto più bassi rispetto all’Italia. Vi ricordo che la movida notturna di Bucarest è una delle migliori in Europa».

STADIO – «All’Arena Nazionale potete arrivare con la metropolitana. Dovete scendere alla fermata Muncii e camminare a piedi per 10 minuti circa. Lo stadio è nuovo, ha già ospitato una finale di Europa League ed è sicuramente uno dei più belli del continente. Sul match? Che vinca il migliore. Auguro ai tifosi laziali una buona permanenza in Romania».

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ESCLUSIVA ALL’AMMINISTRATORE DEL LAZIO FANS ROMANIA

Articolo precedente
europa league lazioEuropa League, chi la vince porta a casa quasi 20 milioni
Prossimo articolo
formelloFormello, rifinitura prima della partenza per Bucarest: ecco le scelte di formazione