Pugliese (primo allenatore di Luiz Felipe): «Sarà il futuro della Lazio!»

luiz felipe
© foto @Paideia

Tarciso Pugliese esprime un parere su Luiz Felipe, calciatore che conosce quando il brasiliano vestiva in Brasile la maglia dell’Ituano

La Lazio saluta Stefan de Vrij, ma se ne farà una ragione. Il sostituto è già in casa propria, le parole pronunciate ieri da Igli Tare lo hanno confermato. La società e Simone Inzaghi hanno piena fiducia di Luiz Felipe. Il centrale brasiliano è in costante crescita e, nonostante qualche errore di inesperienza, l’allenatore piacentino non ha smesso di credere nelle sue potenzialità. Il ds albanese ha notato con largo anticipo i suoi ampi margini di miglioramento, lo ha prelevato due anni fa dalla quarta divisione brasiliana, precisamente dall’Ituano. «Ricordo bene come andò la trattativa. Non eravamo in un bel momento, avevo impostato il nostro modello di gioco anche su di lui, avevamo diverse partite importanti. Ma è andata così, ho accettato la scelta della società», ha dichiarato Tarcisio Pugliese, il primo allenatore di Luiz Felipe, intercettato dai microfoni di gianlucadimarzio.com. «Era diverso da tutti gli altri calciatori. A 18 anni era già unico. Dopo qualche uscita da titolare avevo già programmato la difesa su di lui. E’ veloce, intelligente, tecnico. Gli piace giocare il pallone da dietro. Mi ha colpito la sua mentalità vincente. Parliamo di un calciatore sempre concentrato, dedito al lavoro. Non vuole mai perdere, non accetta un errore! In caso se lo riguarda per non commetterlo una seconda volta. Parliamo spesso, è una bella persona. Ci scriviamo almeno 2-3 volte a settimana. Cosa penso di lui? Sarà il futuro della Lazio! Non ho dubbi. Può diventare importante anche per la Nazionale brasiliana, sono sicuro che se continuerà così avrà la sua opportunità».

Articolo precedente
morabitoLazio, progetto che funziona: World Soccer inserisce 5 biancocelesti nella Top 500
Prossimo articolo
Lotito lazio marottaLotito-Juventus, pace fatta?