Primavera / Vittoria in extremis per la Lazio che, contro il Benevento, conferma un inizio sprint

primavera lazio
© foto @Twitter

Terza vittoria consecutiva per la Lazio Primavera contro il Benevento, che conferma i primi successi con Foggia e Pescara

Contro il Benevento, la Lazio Primavera è alla ricerca di conferme. La squadra ha iniziato bene, con i primi successi contro Foggia e Pescara, ma è necessario continuare il trend positivo per cancellare lo scorso campionato, che ha significato per gli uomini di Bonacina retrocessione. L’allenatore – contro la formazione campana – opta per lo stesso schieramento visto a Rocca Priora contro gli abbruzzesi. Gioca Armini, che domani volerà alla volta dell’Estonia per l’Europeo Under 19.

LA GARA – Inizia meglio il Benevneto, con Rimoli che – dopo quattro minuti dall’inizio della gara – tenta la conclusione a due passi dalla porta, senza insaccare. Il primo squillo della Lazio arriva al 19′ con Rezzi che, dal limite dell’area di rigore, trova la deviazione del portiere avversario. Nel resto del primo tempo, la gara appare bloccata: nessuna squadra dà l’impressione di poter andare in vantaggio. Il Benevento, poi, è costretto al doppio cambio per problemi fisici. La seconda frazione di gioco inizia con più brillantezza da parte delle baby Aquile, complice l’ingresso in campo di Scaffidi. Al 60′ grande occasione della Lazio con Capanni, che stacca di testa, ma il pallone si perde al lato. I biancocelesti sono più incisivi nei secondi 45′ di gioco e, intorno al 70′, sprecano due possibilità di conquistare il vantaggio, una con Scaffidi e l’altra con Falbo. La gara si sblocca solamente nel pieno del recupero: Scaffidi, il subentrato, concretizza in porta il pallone di Abukar respinto da Carriero. Dopo solamente un altro minuto, l’arbitro fischia per tre volte. La sfida termina ed, anche in trasferta, i ragazzi di Bonacina ottengono i tre punti.

Articolo precedente
Pioli coppa italiaFiorentina, i convocati di Pioli: recupera Benassi, assenti Mirallas e Thereau
Prossimo articolo
Galeazzi: «La Lazio non è in crisi, contro la Fiorentina sarà una gara verità…»