Primavera Lazio, battuto anche il Pescara: Minala torna al gol

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Pescara 2-1, match valido per la seconda giornata del campionato Primavera 1 TIM

Dopo la sofferta vittoria di domenica scorsa contro il Sassuolo, la Lazio di mister Menichini quest’oggi ha affrontato il Pescara di Legrottaglie. Ecco l’undici titolare scelto dal tecnico biancoceleste: Alia tra i pali; difesa con Cipriano, Armini e Kalaj; linea mediana composta da De Angelis, Czyz, Minala, Falbo e Ndrecka; in attacco il duo Cerbara-Nimmermeer.

MARCATORI – Lazio-Pescara 2-1 (8′ Cerbara (L), 66′ Minala (L), 82′ Palmucci (P)

IL MATCH – Lazio che immediatamente si dimostra molto aggressiva, tanto da passare in vantaggio già dall’8′ con Cerbara che si ripete dopo la rete messa a segno contro il Sassuolo. Al 13′ si ammutolisce lo Stadio F. Gianni di San Basilio per una distorsione di Armini tanto da rendere necessario l’intervento dello staff medico, ma fortunatamente il capitano biancoceleste si rialza senza nessun problema. Otto minuti più tardi i capitolini vanno vicini al raddoppio con un colpo di testa da parte di Kalaj su assist di Falbo, ma l’estremo difensore abruzzese respinge. Al 35′ Cerbara ha un’altra occasione ma si divora il gol sparando sopra a Radaelli, portiere del Pescara. Quattro minuti dopo Ndrecka sfiora il tanto atteso 2-0 ma il difensore del Delfino salva sulla linea di porta. La prima frazione termina con il vantaggio capitolino. Il secondo tempo vede nuovamente un assalto da parte dei laziali, con Falbo che al 51′ centra la traversa dai 30 metri. Un quarto d’ora più tardi arriva la seconda rete della Lazio per opera di Joseph Minala, che batte il portiere classe 2001 con un pregevole pallonetto. Anche Nimmermeer, rimasto un po’ nell’ombra, si fa rivedere con una bella conclusione dalla distanza che esce di poco fuori. All’82’ i biancazzurri accorciano le distanze con Palmucci. La sfida si chiude al 90’+5′ con la vittoria capitolina per 2-1.