Connettiti con noi

Campionato

Condò: «A Sarri servono i pezzi giusti. E Immobile…»

Pubblicato

su

Condò ha analizzato nei dettagli la nuova Lazio di Maurizio Sarri, soffermandosi su molti aspetti, tra cui Immobile

Il noto opinionista e giornalista Paolo Condò ha analizzato la nuova Lazio di Maurizio Sarri. Il tutto è avvenuto sulle colonne de La Repubblica, dove sono stati toccati tantissimi temi.

SCELTE – «Per la prima volta Lotito ha un allenatore che ha già vinto il titolo. Sarri però va assecondato e occorre fornirgli i giocatori adatti alle sue convinzioni. Il telaio della Lazio è sicuramente di qualità, ma manca un opzione a sinistra nel tridente offensivo. Si parla di Kostic e di Brekalo, mentre Hudson-Odoi, vista la maglia da titolare in Supercoppa, sembra uscire dalla lista».

LAZZARI – «Abituato al 3-5-2, sta lavorando sulla fase difensiva per restare ugualmente efficace in un 4-3-3. Ancora è in ritardo ed è aperto il ballottaggio con Marusic,. ma la strada per diventare un sarriano è quella giusta».

IMMOBILE – «Goleador implacabile nella Lazio di Inzaghi, Ciro ha faticato in Nazionale. Il baricentro più avanzato infatti finisce per restringergli gli spazi. Essendo il gioco di Sarri vicino a quello di Mancini, potrebbe vivere qualche difficoltà. Insomma, dovrà adattarsi, ma abituandosi a un nuovo calcio smonterebbe critiche e discussioni. E lo farebbe nell’anno che porterà al Mondiale».