Connettiti con noi

News

Lazio, montano le proteste dopo Napoli: c’è un altro episodio

Pubblicato

su

Gli episodi accaduti a Napoli continuano a far parlare e a non andare giù: il club prova a far sentire la sua voce

La sconfitta contro il Napoli è stata senza alcun dubbio pesante nel passivo, ma anche fortemente condizionata da episodi arbitrali. Ed è per questo che, attraverso un comunicato, la società ha fatto sentire la sua voce.

ALTRO EPISODIO – Anche perché, come sottolineato dall’edizione de Il Corriere dello Sport, non ci si ferma solo al rigore iniziale. Nella notte post-partita, sui social ha iniziato a circolare l’immagine catturata del fallo di mano di Mertens nell’azione del gol di Politano. Insomma, una rete da annullare e un danno che si aggiunge alla beffa.

PASSATO – Ieri il Giudice sportivo ha ammonito e diffidato il direttore sportivo Igli Tare, reo di aver protestato con Di Bello sia nell’intervallo che a fine partita. Per di più il direttore di gara è lo stesso di Milan Lazio e del contestato rigore concesso per il contatto tra Patric e Rebic. Ma la mente va ancor più indietro. Il fischietto era infatti al Var in quel Lazio Torino da incubo e arbitro d’area nel derby del tuffo di Strootman. Episodi che non possono certo esser dimenticati.