Murgia spirito laziale: segna sempre quando gli altri si arrendono

Murgia lazio juventus supercoppa
© foto www.imagephotoagency.it

Ormai si potrebbe parlare di “zona Murgia”: dal gol in Supercoppa alla rete in Under 21, il centrocampista della Lazio non molla mai

Altro che “Zona Cesarini”. Sarebbe forse ora di rinominarla “Zona Murgia“, i laziali probabilmente lo hanno già fatto. Il giovane centrocampista biancoceleste ha di nuovo messo a segno un goal decisivo, questa volta per l’Italia Under 21. Nell’amichevole contro l’Albania infatti si è reso protagonista al 92′ con la rete che ha chiuso la partita. Come ricorda il Corriere dello Sport, non è la prima volta che una situazione simile accade: in passato era già successo nel 2016 in un 2-2 con il Torino, al suo esordio in Serie A, quando firmò la marcatura del pareggio al minuto 82. Nel 2017 si è ripetuto col 3-2 siglato al Franchi con la Fiorentina all’81esimo, e poi ancora la scorsa stagione, prima nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus decisa al 93esimo, ha steso il Vitesse con una zampata arrivata a soli 15 minuti dal triplice fischio. Segnare quando ormai nessuno ci crede più sta ormai diventando un abitudine per Alessandro Murgia, potrebbe rivelarsi un’arma in più per la Lazio di Simone Inzaghi.

Articolo precedente
nestaNesta: «Ai tempi della Lazio non potevo dirlo, ma io e Totti siamo grandi amici»
Prossimo articolo
MilinkovicMilinkovic: rinnovo ad un passo ma la clausola…