Milinkovic in tribunale: un ladro ha rubato l’auto del serbo

calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Sergej Milinkovic-Savic ieri è stato ascoltato dal pm: al calciatore biancoceleste ha rubato l’automobile lo scorso settembre

Grattacapi extracalcistici per Sergej Milinkovic-Savic. Lo scorso settembre infatti il calciatore della Lazio ha subito il furto della sua Fiat 500 Abarth, parcheggiata fuori casa mentre lui era in trasferta con la squadra. Il serbo così è stato ascoltato ieri dal pm Carlo Villano per avere una deposizione come persona informata sui fatti. Ecco la notizia pubblicata sull’edizione odierna del Corriere della Sera: «Milinkovic apre le porte della sua abitazione a un caro amico. Per impegni di lavoro con la Lazio il calciatore si deve assentare ma, per non mettere l’ospite in difficoltà, gli consente di restare nel suo appartamento. Tra i beni del campione c’è una Fiat 500 Abarth, parcheggiata in strada, acquistata a metà agosto in Germania, luogo dove è stata immatricolata. Vista la necessità di procedere a una nuova immatricolazione per avere la targa italiana, Milinković-Savić assicura il mezzo solo per la responsabilità civile in caso di danni a terzi. Per quanto concerne furto o incendio, la sua intenzione è stilare un contratto soltanto quando la macchina sarà registrata in Italia. Operazione che però salta. Quando, infatti, il calciatore rientra dalla trasferta di lavoro ha una spiacevole sorpresa. La macchina è scomparsa. A rubarla un ladro di strada. Inevitabile è scatta la denuncia per furto sulla quale sono in corso approfondimenti della polizia giudiziaria».