Milan-Lazio, tolleranza zero: Figc e Lega vigili su episodi di razzismo

© foto www.imagephotoagency.it

La Figc, insieme alla Lega di A, ha già mandato agli ufficiali di gara di segnalare qualunque episodio di razzismo in Milan-Lazio

In occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia, che si giocherà questa sera a San Siro, il clima è caldo dopo il caso Kessié-Bakayoko. Se la Procura ha scelto di non aprire un’indagine dopo i cori razzismi ascoltati all’Olimpico nel corso del match della Lazio contro l’Udinese, per la gara contro il Milan c’è stato già un avvertimento. Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la Figc, insieme alla Lega di A, ha già mandato a ufficiali di gara e ispettori federali di segnalare qualunque episodio di slealtà, discriminazione o razzismo, sul campo o sugli spalti. Al primo richiamo ufficiale, le squadre andranno al centro del campo, a partita interrotta, e al secondo torneranno negli spogliatoi. Un’eventuale sospensione della sfida sarà, invece, competenza del responsabile dell’ordine pubblico.