Luis Alberto e il talento ‘ritrovato’: è l’uomo in più nel 3-5-2 di Inzaghi

formello
© foto www.imagephotoagency.it

Dal ritiro di Auronzo di Cadore arrivano segnali di rilancio per Luis Alberto. Luci ed ombre per lui nella scorsa stagione

Da fantasma a protagonista. Dal ritiro di Auronzo di Cadore arrivano segnali di rilancio per Luis Alberto. Come riporta Il Corriere dello Sport, nel corso della prossima stagione lo spagnolo continuerà a giocare da mediano basso nel 3-5-2. Le prime performance dell’ex Liverpool avrebbero convinto mister Simone Inzaghi, che sarebbe deciso a puntare su di lui. Luis Alberto sarà il vice Lucas Leiva: nato come soluzione d’emergenza, lo spagnolo ha cambiato testa ed atteggiamento e diventerebbe una vera e propria alternativa in più per i biancocelesti, impegnati su tre fronti.

CENTROCAMPO – Per rinforzare ulteriormente il centrocampo la Lazio ha acquistato Di Gennaro. Proprio nella giornata di ieri l’ex Cagliari ha raggiunto i propri compagni nel ritiro di Auronzo di Cadore e già da questa mattina svolgerà l’allenamento insieme ai compagni. È possibile che il classe ’88 – nato trequartista ma usato anche come mezzala – diventi il vice Milinkovic o Lulic. I prossimi giorni saranno decisivi per comprendere le gerarchie decise dall’allenatore piacentino. Sul fatto che il tecnico biancoceleste veda Luis Alberto in regia non ci sarebbero però dubbi. È stato provato in allenamento, ha giocato da play tutte le amichevoli fin qui disputate. Nel corso del match contro la Triestina l’attaccante ha sorpreso positivamente per il modo in cui ha interpretato il ruolo. Lo spagnolo avrebbe iniziato a lavorare al top, la sua condizione atletica avrebbe sorpreso lo staff. Per Luis Alberto – non ci sono dubbi – questa sarà la stagione della rivalsa.