Connettiti con noi

Europa League

Luis Alberto: «Voglio sempre giocare. Futuro? Mai parlato di Siviglia»

Pubblicato

su

Al termine della gara tra Lazio e Feyenoord, è Luis Alberto a commentare il risultato per i microfoni della radio ufficiale, DAZN e Sky

Per i microfoni di Lazio Style Radio, Sky e DAZN, è Luis Alberto a commentare la gara contro il Feyenoord. Le sue parole:

CRESCITA– «Penso che abbiamo giocato 6 partite ad un livello alto, abbiamo fatto un bel calcio poi abbiamo perso perché loro sono forti e ci hanno provato di più. Oggi era importante vincere e dare questa sensazione di squadra, il primo tempo poteva finire 5-6 a zero. Quello che abbiamo dato oggi è mancato con la Sampdoria».

SQUADRA– «Sono stanco di sentire voci intorno a me, io voglio giocare dall’inizio e da tanto tempo che quando si vince vinciamo tutti, quando si perde è colpa di Luis Alberto. Sono stanco di questa cosa, io gioco per la squadra, non contro».

FUTURO– «Si è sempre parlato di Siviglia. Mia mamma ne ha parlato? Ogni mamma vorrebbe il figlio vicino. Io ho sempre detto che vorrei tornare in Spagna senza dire nessun nome, ma io sto bene in Italia, la Lazio è casa mia. I dirigenti mi hanno detto che era impossibile che uscissi e allora sono rimasto qua, felice».

RUOLO– «Ho parlato anche con il mister. Io sono diverso per caratteristiche ad altri giocatori, il mister mi chiede di far palleggiare la squadra ed è quello che ho fatto oggi».

Le parole dello spagnolo a DAZN:

FIDUCIA«Penso che per la fiducia della squadra e mia il gol è stato importante per indirizzare la partita. Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto una prestazione incredibile. Dovevamo chiuderla prima, in Europa le partite non sono mai finite».

VOCI «Io sono sempre lo stesso, si parla tanto di me sempre. Adesso c’è l’abitudine di parlare di me quando si perde. Io sono tranquillo, se il mister mi fa giocare è perchè crede che sia meglio per la squadra. Sono felice qua e voglio fare felici tutti i tifosi».

Le parole di Luis Alberto alla radio ufficiale

GOL E ASSIST – «Sono contento per il gol e l’assist. Quest’anno voglio migliorare i miei numeri, ma l’importante è la squadra. I miei gol arrivano se la squadra gioca bene e vince. Nel primo tempo abbiamo disputato una delle migliori partite degli ultimi anni con un ottimo palleggio e cattiveria».

LAZIO«La Lazio deve essere sempre questa, siamo forti e non dobbiamo aver paura di perdere il pallone. Desideriamo ritrovare la fiducia avuta a inizio campionato. La Lazio è forte, deve essere in alto in classifica».

SAMPDORIA E NAPOLI – «Contro la Sampdoria è mancato semplicemente chiudere la partita, contro il Napoli abbiamo perso con una formazione molto forte anche se nei primi venticinque minuti abbiamo giocato alla pari. Dobbiamo continuare a lavorare a testa alta pensando alla prossima sfida».

TIFOSI«Il pubblico è il dodicesimo in campo. Oggi c’era un bel pubblico, in campionato ci sono ancora più tifosi. A noi piace sentire i loro cori. Dobbiamo andare avanti insieme e  qualcosa arriverà»

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.