Lazio-Spal, Vicari e Bonifazi: rivali dal cuore biancoceleste

Mattioli
© foto As Roma 20/10/2018 - campionato di calcio serie A / Roma-Spal / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Kevin Bonifazi

E’ la storia di Vicari e Bonifazi: calciatori della Spal che domenica affronterà la Lazio, la loro squadra del cuore

Un intreccio di storie calcistiche e uno sfondo romantico. Lazio-Spal non è solo il confronto tra i due fratelli Milinkovic-Savic: allo stadio Olimpico infatti tornano Francesco Vicari e Kevin Bonifazi, ma con vesti diverse dal solito. I due difensori infatti sono grandi tifosi laziali, anche se domenica saranno nei panni di rivali. Come sottolinea l’edizione odierna del Corriere dello Sport, per loro non sarà una gara come le altre e sicuramente partirà qualche brivido nel pre gara al suono dell’inno biancoceleste.

LA STORIA DI VICARI – Il centrale classe ’94 è cresciuto nelle giovanili della Roma, ma l’Aquila è da sempre nel suo destino: «Capitava spesso che al mattino giocavo con la primavera giallorossa e poi nel pomeriggio andavo con mio padre a vedere la Lazio, di cui avevo l’abbonamento», ha raccontato in un’intervista recente. E proprio in un match contro la squadra di Simone Inzaghi è arrivato il suo esordio in massima serie.

LA STORIA DI BONIFAZI – Il compagno più giovane (classe ’96) invece ha mosso i suoi primi passi nel settore giovanile di Siena e Torino, anche lui ha comunque un profondo affetto per la squadra capitolina. Bonifazi è stato addirittura molto più fortunato di Vicari, perchè alla Roma è riuscito a siglare il primo goal della sua carriera in Serie A: «Un’emozione che non ha prezzo», ha dichiarato il giovane che domani però dovrà dimenticare il suo passato per dar spazio al suo essere professionista.

Articolo precedente
Calì: «Con l’Inter sconfitta che ci può stare, ora testa alla Spal». Mentre su Cataldi e Murgia… – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio – Muniain, clausola rescissoria da paura: i dettagli