Lazio, Milinkovic e Luis Alberto multati dalla società

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio non perdona l’atteggiamento di Milinkovic e Luis Alberto mostrato nella gara contro il Chievo: i due hanno rimediato due cartellini rossi

Prima Milinkovic, poi Luis Alberto. Durante Lazio-Chievo, l’arbitro Chiffi ha estratto il cartellino rosso ben due volte. Al 35′ del primo tempo, il serbo si è reso protagonista con un brutto calcio ai danni di Stepinski: un fallo di reazione nato in un momento di nervosismo, comunque non giustificabile. Lo spagnolo, invece, è stato espulso a gara finita: dopo il triplice fischio ha lungamente protestato con il direttore di gara, sbeffeggiandolo con un applauso di scherno. I due hanno violato il codice etico dello spogliatoio e la società non lascerà impuniti i loro gesti: sono previste infatti una super ammenda per il Sergente e una sanzione di minor entità per il compagno.
In attesa delle decisioni del Giudice Sportivo, i due giocatori iniziano a pagare i loro errori. Milinkovic rischia un minimo di due giornate di squalifica, ci si potrà appellare solo alla non eccessiva violenza del gesto; Luis Alberto da una a tre.