Lazio, Luis Alberto: «Dovremmo stare più in alto in classifica, ma non siamo lontani…»

© foto Mv Bologna 06/10/2019 - campionato di calcio serie A / Bologna-Lazio / foto Massimiliano Vitez/Image Sport nella foto: Luis Alberto-Mattias Svanberg

Luis Alberto, in un’intervista a El Corner, si è espresso anche sulla Lazio e sul momento che sta vivendo nella Capitale

Dopo l’ennesimo assist messo a segno nell’ultima giornata contro il Bologna, Luis Alberto sta lavorando con la ‘sua’ Spagna. Reduce dalla seconda convocazione in Nazionale, ‘El Mago’ è stato intervistato a El Corner, formato di Ea Sports Fifa: «Sono molto contento per questa seconda convocazione con la Nazionale, mi sto godendo il momento. L’anno è andato molto bene, siamo un bel gruppo. Con la Lazio dovremmo essere un po’ più alti in classifica ma va bene, siamo all’inizio e non siamo così lontani dall’obiettivo che ci siamo preposti». 

FIFA«Se gioco? Sì, sono abbastanza costante. Gioco con la mentalità di Guardiola, a volte mi aiuta a vincere. In fase difensiva su Fifa sono un disastro (ride, ndr), un po’ come nella vita reale. Velocità a 71? Forse si può alzare un po’ il valore. Non ho la velocità di Mbappé a 96, ma almeno 80 penso sia giusto. Tiro? Va aumento a 88. Passaggio a 84? E’ la mia migliore qualità. Sono stato il miglior assista della Serie A, penso che sia il mio forte. Credo che si debba alzare a 91».