Lazio, Inzaghi testa la difesa a quattro: ecco la soluzione per il futuro

convocati
© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi prova la difesa a quattro. Dopo le aspre critiche ricevute per il suo integralismo tattico, il mister prova a cambiare modulo

Criticato, attaccato, messo in discussione: il 3-5-1-1 potrebbe essere stravolto. È il modulo preferito di Inzaghi, lo scorso anno ha portato una pioggia di gol: sia fatti che subiti. Ha permesso di incoronare l’attacco della Lazio come il più prolifico della Serie A, riuscendo a compensare anche i buchi lasciati in difesa. Quest’anno, però, il reparto offensivo ancora non punge e la retroguardia continua a subire. Il mister è stato attaccato per il suo integralismo tattico, l’assetto della squadra è stato bersagliato in tutti i modi ma – come riferisce il Corriere dello Sport – qualcosa potrebbe cambiare. Il tecnico, nei giorni passati, ha fatto scendere in campo la difesa a quattro provando sia il 4-2-3-1 che il 4-3-1-2. Soluzione che è stata provata anche ieri nell’amichevole contro la Primavera: la squadra prima è scesa in campo con il classico 3-5-1-1, poi ha concluso il match con il 4-4-2 con Basta a destra, Patric a sinistra e Wallace con Luiz Felipe al centro. Il 4-4-2 per il momento resta solo un alternativa a partita in corso, anche perché difficilmente Inzaghi rinuncerà al suo modulo.

Articolo precedente
Wallace lazioLazio, oggi Wallace spegne 24 candeline: gli auguri del club – Foto
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio WesleyCalciomercato Lazio, Wesley resta ancora un obiettivo