Lazio, Inzaghi raggiunge Maestrelli per presenze

© foto Db Roma 11/01/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ciro Immobile-Senad Lulic-Simone Inzaghi

Con la vittoria sulla Sampdoria, il mister della Lazio raggiunge la centesima vittoria sulla panchina biancoceleste

La storia d’amore tra la Lazio ed Inzaghi allenatore è iniziata quasi per caso, dopo l’esonero di Pioli nel 2016. Come è iniziata, sarebbe dovuta finire immediatamente, con l’approdo in biancoceleste di Bielsa ed il tecnico piacentino delegato alla Salernitana.

Invece, sempre per caso, Simone è rimasto a Roma e si è saputo conquistare la squadra con coraggio, organizzazione e caparbietà. Dopo 183 partite Inzaghi siede ancora sulla panchina della sua Lazio raggiungendo le stesse presenze di un mostro sacro come Tommaso Maestrelli. La squadra segue il mister come fosse un padre di famiglia, proprio come fece la Pazza Lazio del ’74 con il Maestro: immagini che riportano indietro nel tempo verso sensazioni ed emozioni che rimarranno sempre.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy