Lazio, i giocatori all’estero possono rientrare da oggi

© foto As Roma 19/10/2019 - campionato di calcio serie A / Lazio-Atalanta / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Rusland Malinovskyi-Senad Lulic

La Lazio è pronta a riaccogliere i giocatori partiti per trascorrere il lockdown all’estero. Non serviranno i 14 giorni di quarantena preventiva

All’appello di Inzaghi mancano in tre: Lulic, Proto e Lukaku. Sono loro gli unici giocatori della Lazio volati all’estero per il periodo del lockdown: il Capitano è in Svizzera per risolvere il problema alla caviglia, gli altri due invece in Belgio.

Come riportato dal Corriere dello Sport, a loro basterà sottoporsi al tampone una volta rientrati a Roma, senza l’obbligo dei 14 giorni di quarantena preventiva.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy