La Lazio e la corsa verso la Champions: il pensiero di Orsi, Zoff e Delio Rossi

zoff
© foto www.imagephotoagency.it

Orsi, Zoff e Delio Rossi si sono espressi sull’obiettivo che la Lazio sta cercando di raggiungere in campionato: la Champions League

Lazio Champions / La battuta d’arresto contro Spal e Sassuolo non è stata facile da digerire per la Lazio che, però, è più vogliosa che mai di tornare a far punti. Sabato sera ci sarà lo scontro diretto contro il Milan, la sfida che sarà decisiva per le ambizioni europee delle due squadre in gara. Tre grandi ex biancocelesti, Fernando Orsi, Delio Rossi e Dino Zoff, sono stati intervistati dal Corriere dello Sport, e si sono espressi sullo sprint finale dell’armata di Inzaghi in campionato. Il primo è stato l’ultimo allenatore con cui la Lazio è andata nell’Europa dei ‘grandi’: «Questo ambiente crea sbalza umorali, bisogna isolarsi e rimandare i giudizi al traguardo, senza vivere di alti e bassi. Non so cosa sia successo nelle ultime due, sicuramente non ci si può esaltare e subito dopo abbattersi. Gli scontri diretti saranno determinanti».

ORSI E ZOFF – E’ stato poi il turno dell’ex portiere: «Il momento era positivo, poi è arrivato solo un punto. La classifica è stata pregiudicata, ora serve uno spirito battagliero. Forse dopo la gara con l’inter c’è stata un po’ di presunzione». Infine, queste le parole utilizzate da Dino Zoff«Sono tutte lì, nonostante le due recenti delusioni. Nessuna sta facendo benissimo».