LAVAGNA TATTICA – Un dato mostra l’evoluzione di Luis Alberto

lazio luis alberto
© foto As Roma 29/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Bologna / foto Antonello Sammarcoi/Image Sport nella foto: esultanza gol Luis Alberto

Non solo decisivo in zona assist. Luis Alberto è il principale regista della Lazio, con un dato che spiega la sua evoluzione

(Di Jacopo Azzolini) Mai Luis Alberto era stato dominante come in questa stagione. Prima però di rilevare il suo enorme salto di qualità nelle prestazioni, va rilevato come in questi anni siano cambiati soprattutto i compiti dello spagnolo. Nel 2017-2018 (dove comunque effettuò l’enorme cifra di 14 assist) era soprattutto un trequartista, che si muoveva quasi unicamente in zona di rifinitura. Un fantasista abbastanza classico.

Al contrario, da quando è diventato mezzala, Luis Alberto è praticamente il tuttocampista della Lazio, il principale regista nel far progredire la manovra. Il suo contributo nel palleggio è diventato molto più cruciale: quando Leiva è marcato, lo spagnolo si abbassa in supporto del compagno per dare una soluzione di passaggio ai difensori. Non è quindi un caso che nel corso degli anni sia cresciuta drasticamente la mole di palloni giocata dallo spagnolo: nel 2017-2018 effettuava 53.7 passaggi ogni 90′, mentre oggi sfiora i 62.