LAVAGNA TATTICA – Cosa sta soffrendo Lucas Leiva

lazio lucas leiva
© foto www.imagephotoagency.it

In Lecce-Lazio, Lucas Leiva non è parso ancora brillantissimo. Il brasiliano è lontano dalla migliore condizione

Dopo mesi di stop a causa di un intervento, in queste ultime partite della Lazio è tornato in campo Lucas Leiva. Il centrocampista brasiliano, che è un equilibratore fondamentale per la squadra, non è ancora al top della condizione, e lo si è visto anche al Via Del Mare. Per quanto sia quasi sempre ben piazzato a protezione della retroguardia, gli sta mancando brillantezza ed esplosività sul breve.

Si è visto con chiarezza nel primo gol del Lecce, in cui è poco intenso nell’accorciare sull’inserimento di Mancosu alle spalle di Luis Alberto. L’ex Liverpool si fa saltare in una situazione dove solitamente è irreprensibile.

Leiva non è abbastanza rapido nell’accorciare sul giocatore del Lecce, che lo supera.

Il numero 6 è parso scarsamente brillante anche in fase di possesso. Con gli abbassamenti di Luis Alberto e la scarsa pressione leccese, la Lazio lo ha trovato spesso libero. Tuttavia, Leiva è parso poco brillante negli appoggi, con tocchi spesso imprecisi. Si sono visti errori che spiccano, poiché il sudamericano è solitamente piuttosto preciso.

Un esempio nella slide sotto, in cui la Lazio ha potenzialmente una ripartenza clamorosa, con Immobile e Luis Alberto che possono aggredire la profondità. Leiva però sbaglia le misure dell’appoggio, vanificando tutto.

Era una potenziale ghiotta occasione.

Non a caso, Inzaghi tende a sostituirlo abbastanza presto, proprio perché non ha ancora i 90′ nelle gambe. Insomma, Leiva è molto lontano dalla migliore condizione. La Lazio spera che torni presto ai suoi livelli.