Juventus – Lazio, Top e Flop

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus – Lazio, il migliore e il peggiore del match di ieri

Brutta sconfitta per la Lazio di Simone Inzaghi che esce sconfitta dallo Juventus Stadium. Certo contro i primi della classe non è un delitto perdere, ma il modo quello si fa riflettere: primi venti minuti completamente in balia degli avversari che passano in vantaggio prima con Dybala e poi con Higuain. Meglio il secondo tempo, più carattere ma comunque poca incisività da parte dei ragazzi di Inzaghi che non si rendono mai pericolosi dalle parti di Buffon. Vediamo adesso chi è stato il migliore e il peggiore degli undici scesi in campo. Top – Non è facile in un match come quello di ieri trovare un giocatore che abbia spiccato. Per carattere però l’amore prova di Milinkovic è stata sufficiente, è l’unico dei biancocelesti che non soffre troppo lo strapotere juventino e riesce ad avvicinarsi all’area di rigore. Nel secondo tempo ha la migliore occasione sui piedi per cercare di riaprire il match ma l’amore spreca. Solita partita di fisico, tiene sempre botta. Flop – Già nella gara di mercoledì contro il Genoa non ha brillato, ieri ci si aspettava decisamente di più da parte di Felipe Anderson ma anche questa volta questo sprint non c’è stato. Mai pericoloso, anche per merito di Lichtsteiner e Cuadrado che interrompono sul nascere il suo gioco. La Lazio senza di lui soffre non gira, soprattutto contro una squadra come la Juventus serve molto di più di quanto fatto ieri.