La sosta per (ri)conquistare Inzaghi: Lazio, parte la rimonta di Lukaku

© foto www.imagephotoagency.it

E’ tornato disponibile Jordan Lukaku, che ora vuole riprendersi la Lazio e riconquistare la fiducia di Simone Inzaghi

Un calvario che sembra esser giunto alla fine. Jordan Lukaku è tornato ad allenarsi con continuità e nelle ultime tre partite di campionato, si è accomodato in panchina senza mai scendere in campo. In Europa League non può essere schierato, non essendo in lista, ma in campionato visto le recenti prestazioni di Jony e Lulic, potrebbe trovare spazio.

GERARCHIE – Il belga non disputa una partita ufficiale dal 20 gennaio 2019, quando venne schierato titolare da Inzaghi contro il Napoli. Da lì in poi, il trasferimento saltato al Newcastle e la nuova operazione al ginocchio, questa volta il destro, per risolvere la calcificazione al tendine rotuleo. Ora Jordan è completamente ristabilito. Clinicamente è guarito, l’unico problema è ritrovare la forma fisica e farlo senza scendere in campo è difficile. Ha una muscolatura possente e per riprendere la condizione ci vorrà del tempo. Dalla sua però, ha il gradimento di Inzaghi, che non ha mai nascosto di avere un debole per lui. Il tecnico ha fatto di tutto per trattenerlo lo scorso anno, quando poi Lukaku scelse il Newcastle, non riuscendo a superare le visite mediche. Come fosse un segno del destino, Jordan è poi stato costretto al ritorno nella Capitale. Per lui è alle porte un nuovo inizio con la Lazio, per tornare ad essere la freccia imprendibile della fascia sinistra. De Sciglio e la Juventus ne sanno qualcosa…