Inzaghi, ore decisive in casa Lazio: Lotito vuole la sua permanenza, ma studia un piano B

Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

In casa Lazio si è in attesa di conoscere il futuro di Simone Inzaghi: il club vuole la sua permanenza, ma prepara un piano B

Sono ore di tensione in casa Lazio, in attesa di comprendere il futuro di mister Simone Inzaghi. L’incontro con la dirigenza avverrà in settimana, probabilmente prima della partita col Torino, che chiuderà il campionato di Serie A. Dopodiché, riporta il Corriere dello Sport, l’allenatore volerà negli ‘States’ insieme alla moglie Gaia. La Lazio, dalla sua, spera che per quel momento Simone abbia già le idee chiare sul suo futuro. Difficile trattenerlo a Roma se davvero arrivasse la chiamata della Juventus, alla ricerca di un sostituto di Alleghi. L’intenzione della dirigenza biancoceleste, però, rimane chiara: puntare su Inzaghi anche per la prossima stagione. Il contratto, che scadrà nel 2020, subirebbe così un prolungamento per altri tre anni e relativo adeguamento da top allenatore. Per non farsi trovare impreparati, Lotito e Tare stanno visionando altri profili che potrebbero fare al caso della Lazio se Inzaghi dovesse dar l’addio: i nomi più in voga solo quelli di De Zerbi, Giampaolo, Mihajlovic e Liverani.