Inzaghi: «Ci è mancato solo il gol. Acerbi ha fatto grandissime cose. Il derby…» – VIDEO

Le parole di Simone Inzaghi dopo la semifinale d’andata di Coppa Italia tra Lazio e  Milan terminata 0-0 all’Olimpico

La Lazio pareggia per 0-0 con il Milan all’Olimpico nella gara d’andata della semifinale di Coppa Italia. L’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi, intervenuto ai microfoni di rai Sport dopo la gara, ha commentato così la prova dei suoi: «Ci è mancato solo il gol, i ragazzi hanno giocato un’ottima gara, di sostanza, molto attenta. Al Milan, che era la squadra più in forma della Serie A, non abbiamo concesso nulla. Questa partita è di buon auspicio, c’è rammarico perchè dovevamo fre un gol in una partita così, ma è meglio 0-0 che 1-1. Acerbi? Ha fatto grandissime cose, ma anche Patric, Bastos e i due quinti, noi siamo stati sempre nel pallino del gioco. Loro con grande qualità in avanti, ma li abbiamo limitati. E’ mancata solo la ciliegina del gol, ma giocando così e con i rientri di alcuni giocatori possiamo ben sperare. A Bastos va fatto un grande elogio, altri non avrebbero giocato stasera nelle sue condizioni».

Inzaghi ha poi proseguito: «Il ritorno? Noi dobbiamo essere orgogliosi di questa semifinale. Il derby? Avremo meno tempo a disposizione rispetto ad avversari, ma cercheremo di prepararlo al meglio. Stasera siamo stati bravi noi, il Milan ha fatto pochissimo. Più merito nostro stasera, sapevamo che loro ci avrebbero aspettato. Dobbiamo guardare alla prestazione e ci andremo a giocare la partita di San Siro per andare in finale. Moduli? Se ne parla molto qui a Roma, ma conta l’interpretazione. L’anno scorso siamo stati il primo attacco in Italia e il quarto in Europa e giocavamo in questo modo. Contatto Musacchio-Milinkovic da rigore? Ultimamente li ho visti fischiare questi rigori».

Simone Inzaghi in conferenza stampa dopo Lazio-Milan

Subito dopo, l’allenatore della Lazio ha risposto alle domande dei cronisti presenti nella sala stampa dello stadio Olimpico nel corso della consueta conferenza al termine del match con il Milan:

Amarezza?

Sono molto felice per la prestazione, c’è amarezza per il risultato. Giocando un calcio come il nostro, otto volte la partita la vinci. Sono stati bravi i ragazzi, abbiamo avuto un po’ di mancanza di cattiveria in alcuni momenti, dovevamo fare meglio.

Ritorno tra una settimana?

Lo sapevamo. Tra un mese e mezzo recupereremo giocatori e forze. Abbiamo Milinkovic, Immobile, Parolo che hanno avuto delle lesioni, sono tornati da poco. Bastos aveva fatto solo un allenamento. Abbiamo un’emergenza in difesa. I ragazzi sono stati bravi a non concedere un tiro in porta alla squadra più in forma del campionato.

Difendere contro Piatek? Negli ultimi venti metri, è mancata un po’ di qualità?

Probabilmente è mancata un po’ di condizione. Immobile aveva avuto dodici giorni fermi, è un generoso e ha voluto giocare. A gennaio, nelle partite ravvicinate abbiamo speso ed è arrivata l’emergenza in questo mese. Mi dispiace per i ragazzi, oggi avrebbero meritato la vittoria.

Qualificazione finale in percentuali?

Loro avranno il fattore campo, noi quello di non aver preso gol in casa. Bisogna vedere come arriveremo alla gara tra un mese e mezzo. Contro il Siviglia avrei voluto giocare con tutti i titolari, spessa cosa contro il Genoa. I ragazzi sono stati superiori questa sera, nonostante l’emergenza.

Derby?

Sappiamo l’importanza del derby in questa città, lo prepareremo nel migliore dei modi anche se avremo meno tempo rispetto ai nostri avversari. Mancano tre giorni e mezzo, dovremo recuperare energie. Recuperi? Sicuramente rientrerà Radu, dovremo valutare le condizioni di Luiz Felipe, che oggi è voluto stare per forza in panchina. Se fosse successo qualcosa avrei messo Badelj, arretrando Leiva.

Mister Simone Inzaghi a Lazio Style Radio

Infine, il tecnico capitolino è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: «Abbiamo fatto un’ottima gara, resta il rammarico di non aver fatto gol. Adesso la finale ce la giocheremo tra quasi due mesi a San Siro. Sabato avremo una partita importantissima. Dovremo prepararla in tre giorni ma nel migliore dei modi. Bastos? Ha fatto il primo allenamento ieri dopo giovedì quando era uscito col Siviglia. Stamattina ho parlato con lui, ha stretto i denti, voleva esserci a tutti i costi ed è stato molto bravo. Concretizzare? Abbiamo giocatori che sono stati fermi, rientrano da infortuni. Dalla prossima settimana potremo lavorare con più calma, con una partita a settimana. Avremmo dovuto probabilmente giocare di domenica ma con la Roma che ha il ritorno con il Porto, la partita è stata anticipata a sabato . Dovremo essere bravi a recuperare le energie. Prestazione? Lazio incerottata che è andata in campo con un grande spirito. Abbiamo tenuto bene il campo, avendo sempre il pallino del gioco. Serenità in vista del derby? Quello senz’altro. Al di là di tutto dobbiamo tenerci la voglia e la lucidità dei ragazzi, dovremo metterlo in campo anche sabato contro la Roma».