Inzaghi: «Girone difficile, complimenti ai ragazzi! Su Luis Alberto e Milinkovic…» – VIDEO

La Lazio vince contro il Marsiglia e ottiene la qualificazione ai sedicesimi: ecco le dichiarazioni di Inzaghi

A qualche minuto dal triplice fischio dell’arbitro, e dopo le parole di Marco Parolo, sono arrivate anche il dichiarazioni post-partita di mister Simone Inzaghi ai microfoni di Sky: «Sono stati bravi tutti, abbiamo fatto sei punti con il Marsiglia che è una squadra forte. E’ il secondo anno che andiamo ai sedicesimi con due partite d’anticipo, era importante chiudere qui il discorso qualificazione. Girone difficile? L’avevamo detto il giorno dei sorteggi. L’anno scorso il Marsiglia ha fatto la finale di Europa League, sapevamo che era una squadra molto forte. Il Francoforte sta facendo un girone perfetto. Avevamo bisogno di questa partita. I ragazzi l’hanno interpretata bene. Nel primo tempo abbiamo sofferto il palleggio del Marsiglia, ma non abbiamo concesso quasi nulla. Partita d’attesa? Avevamo preparato una partita diversa, il Marsiglia non aveva mai giocato con la difesa a cinque in questo anno e mezzo di Garcia. Chi chiama in causa si fa sempre trovare presente. Immobile-Correa? Penso che tutti siano complementari. Caicedo ha fatto bene, Luis Alberto sta rientrando nel migliore dei modi. Caicedo stamattina nella rifinitura ha avuto un risentimento all’adduttore, ho preferito non rischiarlo. Non sappiamo neanche se riusciremo a recuperarlo per il Sassuolo».

SASSUOLO«Adesso dovremo cercare di recuperare energie e forze perché avremo una partita difficile domenica. Luis Alberto e Milinkovic? Sergej sta avendo una crescita costante, anche oggi è entrato molto bene in partita. Lo spagnolo ha avuto qualche problema, è una ragazzo generoso che non si è mai tirato indietro. Per noi è importantissimo, la concorrenza è cresciuta. Siamo un gruppo, abbiamo la fortuna di fare le coppe, dobbiamo continuare così. Reparto difensivo? Ho la fortuna di avere giocatori importanti. Wallace ha fatto un’ottima gara, stasera aveva un problemino al gluteo. Era ammonito, e ho preferito far entrare Bastos. Le partite non sono semplici, dobbiamo continuare così».

Inzaghi è poi intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel: «E‘ quello che volevamo chiudere il dicorso qualificazione stasera, i ragazzi sono stati bravissimi, un applauso a loro. Per un allenatore è una grande soddisfazione, ogni volta chi chiamo non tradisce mai, dimostrano sempre voglia e sono sempre sul pezzo. Ci aspettavamo un Marsiglia con la difesa a 4, poi hanno giocato a 5, ma non è stato un problema, i ragazzi hanno la maturità per capire le partite ed interpretarle. Sassuolo? Partita difficile come tutte in Serie A, affronteremo una squadra in salute che gioca bene, dovremo cercare di prepararla nel migliore dei modi in poco tempo. Inizialmente stasera avevo anche pensato di giocare con Ramos centrale, poi ho preferito Acerbi a centro difesa perchè ci dà grandi letture in anticipo sulle situazioni, la sua è stata una grande partita».

L’allenatore biancoceleste è poi intervenuto nella consueta conferenza stampa. Ecco le sue risposte ai cronisti presenti: «Ci aspettava una gara difficile contro una delle due finaliste dell’ultima edizione di Europa League: abbiamo rispettato gli uomini di Garcia, non abbiamo rischiato nulla. Abbiamo concesso a loro un po’ di palleggio, ma era preventivato. Bisogna fare un plauso ai miei ragazzi, per il secondo anno consecutivo ci siamo qualificati ai sedicesimi di finale della competizione con due turni d’anticipo. Felipe Caicedo avrebbe dovuto giocare con Correa questa sera, poi ha patito un problema all’adduttore sinistro che dovrà essere valutato: non sappiamo se sarà a nostra disposizione per la gara di domenica. È un calciatore importante che ci sta aiutando molto, la sua presenza a Sassuolo è in forte dubbio. Il primo posto del girone sarebbe molto importante, ma l’Eintracht Francoforte sta svolgendo percorso netto ed al 49’, nello scontro diretto, vantava due uomini in più. La compagine tedesca può contare su un buon margine nel confronto con noi oltre a tre punti in più: siamo qualificati per il prossimo turno del torneo, ma svolgeremo le prossime gare nel migliore dei modi come abbiamo sempre fatto, poi alla fine vedremo dove saremo arrivati. Vogliamo svolgere la competizione al meglio, il nostro obiettivo è andare più lontano possibile sapendo che in gara ci sono squadre importanti. Volevamo passare un girone molto complicato ed i ragazzi sono stati bravi svolgendo tre ottime prestazioni ed a Francoforte, undici contro undici, secondo me la gara sarebbe terminata in un altro modo».

Articolo precedente
GarciaScintille Garcia-Immobile: ancora una caduta di stile del tecnico francese. Ma arriva la risposta di Ciro… – VIDEO
Prossimo articolo
highlightsHighlights Lazio-Marsiglia 2-1: gol, azioni salienti e moviola – VIDEO