Immobile suona la carica: «Dobbiamo sfatare la maledizione Juventus». Poi su Leiva…

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

A due giorni dal match di Supercoppa, le parole di Immobile fanno comprendere la grinta e la voglia di vincere contro la sua ex squadra

Tra poco più di due giorni, Juventus e Lazio scenderanno sul campo dellOlimpico. In palio c’è il primo trofeo della stagione, la Supercoppa italiana. Per Ciro Immobile, il match di domenica sarà più di una semplice partita: tra le squadre in cui ha militato l’attaccante di Torre Annunziata, infatti, c’è anche la ‘Vecchia Signora’. Questo fattore non sembra però condizionare il bomber biancoceleste: «Non è perché sono un ex, piuttosto perché giochiamo contro la squadra più forte d’Italia con sei scudetti alle spalle. Dobbiamo sfatare una maledizione che dura ormai da 10 partite in cui tra l’altro non siamo riusciti a fare gol».

PARTENZE – Due pedine fondamentali degli scacchieri di Inzaghi ed Allegri si sono trasferiti a Milano. La loro assenza quanto ha influito sulla forza delle due squadre? ‘Ciruzzo’ prosegue l’intervista rilasciata a Rai Sport«Conosco Bonucci e hanno perso tanto. Noi non avremo Biglia, ma Leiva in poco tempo ha fatto sentire già tutto il peso dei suoi 10 anni al Liverpool».