Cesari: «Servono degli specialisti al Var, il gol di mano di Cutrone è il manifesto…»

cesari
© foto Youtube

Le parole di Graziano Cesari ai microfoni di radiosei, che analizza ulteriormente la questione var

L’ennesima scelta sbagliata, quella che poteva incidere sulla classifica attuale biancoceleste. Invece no, i biancocelesti dimostrano di andare oltre qualsiasi decisione, ribaltando il risultato che stava ormai maturando all’Artemio Franchi di Firenze. Gli episodi però non possono passare inosservati. Nel post partita del match, l’ex arbitro Graziano Cesari ha analizzato la prestazione del direttore Damato, mentre oggi – intervenuto sulle frequenze di radiosei – ha approfondito l’argomento Var: «Classe arbitrale sulla difensiva? Questo non è solo un problema della Lazio, io sono favorevole al Var, poi però quando vedi tutte queste situazioni sbagliate deve esserci una presa di coscienza da parte degli arbitri. Gli errori ci stanno, ma non così tanto. Ieri è stato tutto esagerato in tal senso. A questo punto della stagione, se dovessi dare un voto agli arbitri darei un voto tra il 5 ed il 6. Ci sono degli episodi eclatanti, la mano ci Cutrone contro la Lazio sono il manifesto di ciò che non va. Impensabile credere che le immagini arrivino in ritardo all’assistente al video. Il problema è che servono degli specialisti al Var, una categoria che faccia solo questo».