Europa League, le italiane potrebbero giocare in gara secca

Eintracht
© foto YotuTube

Questo giovedì le italiane non giocheranno in EL a causa del Coronavirus. Ecco la probabile soluzione per non alterare il calendario

Essendo i voli da e per l’Italia bloccati in questi giorni, Roma ed Inter non potranno disputare momentaneamente i sedicesimi di finale di Europa League.

Il Getafe, avversario dei nerazzurri, si è rifiutato di partire verso Milano e la Roma, che sarebbe dovuta volare verso Siviglia, ha deciso di rispettare il decreto e non prendere l’aereo per la Spagna. Per questo motivo la UEFA ha dovuto rinviare entrambe le partite a data da destinarsi. il Direttore Generale dei madrileni oggi ha dichiarato come potrebbe recuperarsi il turno: «Il massimo organo del calcio europeo sta cercando una soluzione e siamo sicuri che sarà la migliore possibile. L’idea è quella di non alterare eccessivamente la composizione dei calendari e di arrivare al sorteggio della fase successiva col quadro di incontri completato. Visto che tanto Milano come Madrid sono condizionate dal Coronavirus l’idea è quella di allontanarsi dalle due città. E non è detto che si giochino due sfide, si sta valutando l’ipotesi di una sfida unica per alleggerire i calendari. Le competizioni europee seguono un cammino indipendente rispetto a quelle nazionali. Anche perché nessuno ha intimato alle squadre di sospendere gli allenamenti. Tutti si stanno preparando e continueranno a farlo per farsi trovare pronti nel momento nel quale si dovrà giocare».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy