Enigma Caceres: la Lazio lo snobba, la Juve ne approfitta. Davvero non faceva al caso nostro?

Caceres
© foto www.imagephotoagency.it

Caceres è un nuovo giocatore della Juventus. Nella sua esperienza con Inzaghi ha avuto poco spazio: davvero non faceva al caso della Lazio?

E’ durata solamente un anno l’esperienza di Martin Caceres all’ombra del Colosseo. Arrivato dall’Hellas Verona a gennaio 2018, ora è praticamente un nuovo giocatore della Juventus. Dando un’occhiata ai numeri collezionati con l’aquila sul petto e considerando che l’uruguaiano è stato cercato e riacquistato dall’indiscussa prima della classe della nostra Serie A, la domanda viene da sè: ma davvero non faceva al caso nostro?

LAZIO – E dire che per il classe ’87, i presupposti per far bene anche con l’aquila sul petto c’erano tutti. In casa Lazio – così si credeva – avrebbe sicuramente avuto maggior spazio, conquistandosi la fiducia dell’allenatore grazie alla sua esperienza, anche in ambito internazionale. Mai previsione fu più sbagliata. Inzaghi non ha mai dimostrato di puntare su Martin, concedendogli poco meno di 1400 minuti in campo. Troppo pochi per chi ha alle spalle esperienze tra le fila di Villareal, Barcellona, Siviglia e Juventus, oltre che un brillante cammino in Nazionale. Il tecnico piacentino non gli ha mai concesso vere possibilità, facendolo giocare poco e in ruoli non sempre adatti a lui. E’ vero, Caceres, anche in passato ha dimostrato di essere in grado di ricoprire più ruoli, ma probabilmente – anche per l’infortunio subito proprio una volta arrivato a Roma – il difensore avrebbe avuto bisogno di abituarsi al nuovo gioco e al nuovo gruppo agendo nella posizione di campo a lui più congeniale.

JUVENTUS – Nell’attuale finestra di mercato, dopo esser stato accostato a Bologna, Parma e ad un club cinese, è tornato nella sua ex squadra. La Juventus, prima in classifica e vincitrice degli ultimi sette scudetti, ha richiesto un giocatore ‘snobbato’ dalla Lazio. E’ la ‘Vecchia Signora’ che sta commettendo un madornale errore o è la Lazio ad avere la responsabilità di non aver messo Caceres in condizione di far bene, dandogli fiducia e spazio? Al campo l’ardua sentenza ma – vedendo la formazione che giocherà domani contro i bianconeri – al tifoso laziale probabilmente balenerà in testa un quesito particolare: ma Caceres non avrebbe fatto al caso nostro?

 

 

 

 

Articolo precedente
palombi calciomercato lazio carpiSalernitana-Lecce, quanta Lazio in campo! A Palombi risponde Andrè Anderson
Prossimo articolo
napoliSerie A, Milan e Napoli non si fanno male: 0-0 a San Siro. Un Quagliarella da record trascina la Samp