Conferenza stampa Tudor: le sue parole dopo Lazio Juve di Coppa Italia
Connettiti con noi

News

Conferenza stampa Tudor: le sue parole dopo Lazio Juve di Coppa Italia

Pubblicato

su

Conferenza stampa Tudor post Lazio Juve: ecco le dichiarazioni del tecnico biancoceleste dopo il match di Coppa Italia

(inviato all’Olimpico) – Igor Tudor ha parlato così in conferenza stampa dopo Lazio Juve.


AMAREZZA PER IL RISULTATO – «Tanta amarezza. Siamo chiaramente dispiaciuti, ma facciamo i complimenti alla Juve. D’altra parte penso che abbiamo fatto una grandissima gara, i ragazzi hanno dato tutto. Eravamo vicini. Abbiamo fatto una grande partita ma purtroppo non è bastato».

RISPOSTE DAI SUBENTRATI – «La squadra è mentalizzata dal primo giorno. E’ un bel gruppo, con voglia di fare. Non posso dire che non è il comportamento giusto, ci alleniamo tutti allo stesso modo. Cinque cambi sono importanti per cambiare la gara».

CALO FISICO NELLA RIPRESA – «Dall’altra parte c’era una squadra che ha fisicità a livello mondiale. Noi ci abbiamo provato anche con i cambi, noi veniamo da un periodo con tante partite. Ci sono ragazzi che hanno speso tanto e questa cosa l’abbiamo pagata. La strada però è questa, la mentalità è giusta, il comportamento è giusto. Non è bastato ma guardiamo con ottimismo al futuro e ci prepariamo al meglio per sabato».

PREOCCUPAZIONE PER IL RUSH FINALE – «Può influire positivamente l’amarezza. I ragazzi erano dispiaciuti, ma molto orgogliosi e consapevoli di aver battuto due volte la Juve su tre gare, ed è tanta roba. Ci sono cose più positive che negative anche se siamo usciti».

OBIETTIVI VERSO LA PROSSIMA STAGIONE – «Voglio fare il massimo e vincere più possibile, fare il meglio è l’obiettivo. Manca poco, poi ci sarà la programmazione il prossimo anno. Serviranno i profili giusti per questo tipo di calcio a campo aperto. La squadra era costruita per un gioco diverso, ma tanta gente può fare e sta facendo bene anche questo. Poi con il mercato si migliorerà sicuramente».

VECINO PER FELIPE ANDERSON – «Doveva uscire, aveva un piede spaccato. Ha stretto i denti ma gli faceva male».

TROPPO SCHIACCIATI DIETRO – «Ma anche dall’altra parte hanno accelerato. Dal primo giorno mi sono piaciuti tutti gli allenamenti. Sono uscito da tutti gli allenamenti felice e contento, non si è sbagliato niente. Sono ragazzi meravigliosi, è bello perchè anche a loro questo piace e sono ancora più contento. Nei dettagli ci si deve anche adattare perchè è così. Io sono felice di come sta andando».

CASTELLANOS – «E’ un ragazzo meraviglioso, a volte gli pesa troppo la mancanza del gol. E’ generoso, ha i movimenti e ha i gol. Sono felice e contento per lui, anche perchè l’attaccante vive per il gol. Il cambio? Era una scelta tecnica».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.