Immobile, bomber fanciulletto: da 8 anni detentore della classifica cannonieri della Viareggio Cup

Immobile lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Come se non bastasse, Ciro Immobile, oltre ad incantare il pubblico biancoceleste a suon di gol, ha un passato giovanile da riscoprire

Per diventare Ciro Immobile, oltre alla quotidiana qualità, occorre sacrificio ed umiltà, sin dai primi passi della carriera calcistica. Si, perchè Ciro già dalle prime battute ha iniziato a scrivere ciò che sarebbe poi diventato con i colori biancocelesti e non solo. Impressionare giornalisti, tifosi e addetti ai lavori al torneo di Viareggio non è da tutti, ma lui può dire di avercela fatta. Con i suoi 10 gol infatti, è ancora il detentore della classifica cannonieri della Viareggio Cup, un titolo che si porta avanti dal febbraio 2010 quando militava nella primavera juventina. Niente da fare per chi – con la stessa casacca – ha sognato di superarlo in questi giorni, perchè di Ciro ce n’è uno, e guai ad accendere la sfida. Tuttavia,  nuove le aspettative per l’attaccante di Torre Annunziata, con la scarpa d’oro che resta un obiettivo importante, ma prima viene la Lazio, con cui ha totalizzato – in questa stagione – 34 reti. Roma l’ha adottato e Ciro l’ha ripagata con sigilli importanti, ma siamo ancora all’inizio di una storia d’amore tutta da scrivere.

Articolo precedente
Fabrizio FrizziMorte Frizzi, il ricordo della Lazio: «Ciao Fabrizio, la tua voce nelle nostre case, il tuo sorriso per sempre nei nostri cuori»
Prossimo articolo
skrtelKing’s Cup, Duda diventa eroe: salvato il compagno Skrtel da soffocamento