Chievo, Maran: «All’andata non meritavamo di perdere…»

Chievo
© foto www.imagephotoagency.it

Chievo, Rolando Maran presenta la sfida con la Lazio: «Immobile straordinario, quella di Inzaghi è una squadra solida…»

Antivigilia di Lazio-Chievo. Nel pomeriggio le due squadre sono scese in campo per preparare il match di domenica pomeriggio, i biancocelesti a Formello hanno iniziato le prove tattiche con Felipe Anderson che scalpita per una maglia da titolare (qui la news completa). A Verona invece, al termine dell’allenamento, il tecnico del Chievo, Rolando Maran, è intervenuto in conferenza stampa. «I ragazzi dopo la sosta sono tornati al lavoro nel migliore dei modi. Hanno una grande voglia di scendere in campo e stanno lavorando al meglio per prepararsi ad affrontare una gara molto importante. Sarebbe stato importante avere tutti a disposizione ma non dobbiamo piangerci addosso. Meggiorini? Difficilmente potrà scendere in campo. Domenica dovremo ricorrere a tutte le nostre qualità per fare bene contro una compagine temibile come la Lazio. Quella di Inzaghi è una squadra di grande fisicità e attacca con tante pedine. Inoltre è molto compatta e ciò gli sta permettendo di disputare un gran campionato. Dovremo dare il massimo per impensierirli e per sviluppare il nostro gioco con grande coraggio. Abbiamo qualche infortunio per cui dovremo comporre un mosaico in grado di creare problemi ai capitolini. Immobile? Come dimostrano i numeri, è tra i migliori attaccanti italiani. Sicuramente è il centravanti azzurro più in forma. Il biancoceleste è bravissimo ad aggredire la profondità, ha grandi capacità di smarcamento ed è molto pericoloso» .

MARAN E L’ULTIMO PRECEDENTE CON LA LAZIO –  «All’andata li abbiamo messi in difficoltà, vinsero all’ultimo grazie a un gol di Milinkovic ma non meritavamo di perdere. Quella gara però ci ha fatto la capire che con la giusta prestazione possiamo metterli in difficoltà. Dobbiamo pensare a una gara alla volta e puntare a ottenere i tre punti in ogni partita. Ora pensiamo alla Lazio» .