Connettiti con noi

Hanno Detto

Casiraghi: «Il derby del ’97 la partita perfetta, tra Sarri e Allegri…»

Pubblicato

su

Casiraghi ha parlato alla vigilia di Lazio-Juventus: queste le sue parole contenute nel match program della società biancoceleste

Casiraghi ha parlato alla vigilia di Lazio-Juventus. Queste le sue parole contenute nel match program della società biancoceleste:

RICORDI ALLA JUVE – «Al di là dei risultati ottenuti in campo, l’onore più grande che ho provato a Torino è stato conoscere un presidente come Giampiero Boniperti. Una persona affascinante e competente, che ha segnato la storia del club».

PARTITA PERFETTA ALLA LAZIO – «Roma-Lazio 1-3, 1° novembre 1997. Rimanemmo in 10 dopo 7′ per l’espulsione di Favalli, ma riuscimmo lo stesso a vincere. Segnai il gol del momentaneo raddoppio, fu il primo dei quattro derby vinti in una sola stagione»

I COMPAGNI DI SQUADRA PIÙ FORTI – «Ho avuto la fortuna di poter giocare con tanti campioni sia alla Lazio che alla Juventus, dovendone scegliere solamente due però dico Giuseppe Signori da una parte e Roberto Baggio dall’altra»

IL GOL MEMORABILE – «Ho realizzato 5 gol con la Lazio ed uno con la Juventus. Cito il 4-0 alla Juventus dell’Ottobre del 1995, quando segnai una doppietta alla squadra guidata da Lippi»

MEGLIO ESSERE ALLENATO DA SARRI O ALLEGRI – «Difficile rispondere, penso però che mi sarei trovato molto bene con entrambi. Sarri ed Allegri sono due allenatori diversi ma come punto in comune hanno il fatto di essere entrambi vincenti»