Calciomercato – Cerci vuole l’Italia e si offre a Lotito, ma…

© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Cerci si offre a Lotito: biennale e mezzo milione di euro per giocare alla Salernitana. Il giocatore vuole tornare in Italia

Alessio Cerci si offre a Lotito. O meglio, alla Salernitana. Il giocatore è pronto a rivestire i colori granata, seppur in territorio campano: dopo l’addio al Torino, per lui è stato un eterno peregrinare. L’esperienza all’Atletico Madrid, nel «calcio che conta», non è stata l’avventura dei sogni; così come non hanno inciso particolarmente nella sua carriera i prestiti tra Milan e Genoa. Una parabola discendente appesantita dalla retrocessione dell’Hellas Veron – ultima squadra di Serie A con cui ha militato – e l’arrivo al MKE Ankaragucu, club di Ankara, dove Cerci è addirittura finito fuori rosa.
La suggestione Salernitana arriva a ridosso del suo 32esimo compleanno e a pochi giorni dall’annuncio di Gian Piero Ventura – suo mentore – sulla panchina dei campani.
Come riportato da Il Mattino, il calciatore avrebbe formulato la sua proposta al presidente Lotito (che in passato lo aveva già trattato per farlo arrivare alla Lazio): contratto biennale, con ingaggio annuo pari a mezzo milione di euro.
Il club granata potrebbe essere il suo rilancio dopo il lento declino.