Berisha: «Un onore indossare la maglia del Kosovo, non ho mai avuto dubbi»

berisha
© foto Brussel, Belgia 20160605. Landskamp fotball Belgia - Norge, King Baudouin Stadium i Brussel. Valon Berisha under pivatlandskampen mellom Norge og Belgia søndag. Belgia vant kampen 3-2 Foto: Cornelius Poppe / NTB scanpix

Le parole del giocatore biancoceleste dopo l’impegno con la Nazionale del Kosovo

Berisha ha appena terminato i suoi impegni con la Nazionale, ha indossato la maglia del Kosovo e queste sono le sue dichiarazioni al termine di questo doppio impegno: «Sono orgoglioso di indossare la maglia del Kosovo. È una scelta che ho fatto per il mio Paese, per la mia famiglia e per il mio sangue. Non avevo bisogno di rifletterci, è vero, sono cresciuto in Norvegia ed è lì che ho mosso i miei primi passi, ma quando hanno dato al Kosovo la possibilità di dimostrare il suo valore nel calcio non ci ho pensato due volte».

AZERBAIJAN – «Giocare a Pristina è sempre una grande emozione, perché possiamo contare sulla vicinanza dei nostri tifosi. Siamo grati a loro, ci hanno motivato e abbiamo vinto.  Sappiamo che tanti altri sostenitori non sono riusciti a venire, quindi ringraziamo anche tutti coloro che ci hanno seguiti da casa. Non ci saremmo mai aspettati il 4-0, perché l’Azerbaijan è una squadra forte e a mio parere rimane una delle favorite. Il gruppo sta lavorando molto bene: ognuno ha trovato il suo ruolo e ciascuno gioca non solo per se stesso, ma per la squadra. Siamo uniti: giochiamo insieme e lavoriamo insieme, siamo una cosa sola».

Articolo precedente
gattusoMilan, due recuperi importanti in vista della Lazio
Prossimo articolo
InzaghiAIAC, Inzaghi protagonista del prossimo incontro didattico